indice

Thai

Il gatto Thai


Razze a pelo corto | Razze a pelo lungo


Il gatto Thai

thai

 

STORIA

Questa razza è originaria del Siam (Thainlandia) ed è stato introdotto in Europa nel XIX secolo. Il primo aereo è decollato alla mostra Crystal Palace di Londra nel 1871, ma essendo molto diverso dai felini classici domestici conosciuti all'epoca (gli inglesi erano abituati ad animali dal colore uniforme, anche lui chiamato "incubo gatto" il non raccolti ogni successo. Alcuni anni più tardi, Owen Gould, console britannico a Bangkok, innamorato di questo animale così insolito, elegante e raffinato, dopo averlo visto alla corte di Pradjadipok, re del Siam, riuscì, corrompendo un servo del sovrano , ottenere un paio di questa razza come un dono a sua sorella, residente nella capitale. Questa volta i due gatti, nome Pho e Mia, ha presentato un nuovo spettacolo gatto a Londra nel 1891 ha incontrato, a differenza dei loro predecessori, l'apprezzamento e la 'coinvolgimento del pubblico e ufficialmente riconosciuti, è diventato fondatori della razza europea. Si dice che il re Pradjadipok tenerlo così gelosamente i suoi gatti minacciano di uccidere chiunque tentasse di portaglieli su.

COME 'FATTO

Il Thai è un gatto di taglia media, dalla struttura solita, compatta, robusta ma elegante. Ha una arrotondato e muscoloso fisico.

Peso: fino a 4 kg maschile, la mano femminile arriva fino a 3,5 kg

Vita media: 15 anni

Orecchie: larghe alla base e ben distanziate tra loro, sono di medie dimensioni con le punte arrotondate.

Testa e muso con ben arrotondati guance e naso forte, con una leggera rientranza.

Occhi: a forma di limone hanno un colore blu-azzurro molto luminoso.

Coda: di media lunghezza è un po 'grossa alla base, ma si assottiglia in punta.

Gambe: muscoloso e ben proporzionato con le zampe ovali.

Cappotto: lucida, spessa, corto e leggermente inclinata. La punta dei capelli deve essere di colore scuro, in contrasto con il colore del mantello.

Colori:

PUNTO BLU: fine grigio / blu, bianco con il corpo sporco.

SEAL POINT: l'addome e le estremità marrone scuro con corpo color crema.

LILAC POINT: estremità grigio / rosa con una crema corpo bianco.

CHOCOLATE POINT: estremità marrone / marrone tinta con la carrozzeria con macchie bianche o color avorio guscio della tartaruga con mantello chiaro.

TABBY POINT: marcature a righe di qualsiasi colore (elencati).

CARATTERE

Il Thai è un gatto dolce ed espansivo, si affeziona ad una persona particolare. Miagolii di frequente per ottenere ciò che vogliono. Dinamico e giocoso, tuttavia, non soffre di solitudine. E 'anche un grande "giocoso" e ama rannicchiarsi sulle spalle del primo giro del suo padrone. Di solito non ha problemi né con gatti o altri animali domestici. Soffre il freddo, hanno bisogno, quindi, di una cuccia comoda e calda. E 's adatto a persone che vivono da sole e gli anziani ad essere vivace e "chiacchierone" è una grande azienda contro la solitudine. I bambini, a cui si mostra molto paziente, è bene abituarlo fin da piccolo per lasciarlo "manipolare". Ama giocare con tutto quello che vedi rotolare intorno alla casa ed è molto abile e mettere in afferrare piccoli oggetti o palline di gomma. Rimane un grande giocherellone come un adulto. Il gatto Thai è calmo e adatto per un appartamento, ma come, se possibile, un piccolo spazio all'esterno della casa. Apprezza le passeggiate all'aria aperta e si adatta bene a viaggiare in auto, come la cosa più importante per lui stare dalla sua "famiglia". Una particolarità del Thai è la sua disponibilità a essere condotto al guinzaglio. Ma è bene abituarsi fin dalla tenera età, iniziando a metterlo in casa per pochi minuti al giorno e cercando di camminargli al fianco, poi gradualmente aumentare la durata della lezione e quando ha imparato, è anche possibile per tentare di camminare in giardino o in strade poco frequentate. Ma se gatto non si comporta come ora dovremmo non essere nervoso o strattonarla: sarebbe controproducente. Invece di un semplice collare, è meglio utilizzare l'imbracatura, sfruttando il collo per le zampe anteriori: in modo che la "presa" è più forte.

CURE

Il mantello del Thai non richiede cure particolari. Basta spazzolare una o due volte alla settimana utilizzando prima una spazzola a setole morbide naturali poi un pettine a pettine a denti di metallo per mantenergli il pelo pulito e sano. Durante il grooming, è necessario controllare attentamente la pelle del gatto, perché, a volte, ci possono essere parassiti. Se il gattino ha bisogno di essere lavato con uno shampoo delicato o un prodotto specifico, è meglio non lavarlo spesso (2 volte l'anno sono sufficienti), in questo modo non vengono modificati i sistemi di protezione per la pelle e pelo. Per lucidare i capelli si può usare un pezzo di seta, velluto o pelle scamosciata.

POWER

È possibile optare per una dieta di cibi lavorati o cibi preparati in casa. L'importante è variare il più possibile, alternando carne di gatto specifico mangime, pesce, alcune verdure, formaggio e uova. E 'un gatto molto appassionato di pesce, soprattutto tonno e salmone.

RIPRODUZIONE

La femmina non deve essere fatta la prima riproduzione del calore 2 °, che dopo anni di età. I primi sintomi della gravidanza sono stati osservati circa 20 ° giorno con l'arrossamento del capezzolo. Il gatto aumenta di peso (a seconda del numero di piccoli). Ha rigonfiamento dell'addome. La gestazione dura circa due mesi e nascono in media da 4 a 5 cuccioli per figliata. Lo svezzamento termina in 2 mesi. Il gatto non ha bisogno di cure particolari: ha avuto abbastanza, infatti, una scatola o un cestino foderato internamente con coperte o giornali. I gattini appena nati sono state chiuse le palpebre e le orecchie piegate indietro.

 


Allevamenti Thai:

Visita la directory degli allevamenti>>


scottish fold - british shorthair

Razze a pelo corto | Razze a pelo lungo



INTRODUZIONE

Il prurito nei gatti è un sintomo molto comune non è sempre legata alla presenza di una particolare malattia o parassiti.

I gatti vengono graffi frequentemente durante il corso della giornata semplicemente in risposta ad uno stimolo pruriginose generico.

Inoltre, il prurito è un individuo sintomo che si manifesta in forme diverse da soggetto a soggetto.

Il prurito, in generale, può diventare un problema, quando il graffio gatto senza fermarsi per la maggior parte della giornata.

In ogni caso è meglio consultare il veterinario per determinare la causa del prurito.

Torna su

IL MERCATO DELLE PULCI

La pulce vive nutrendosi del sangue del suo ospite e si riproduce ad una velocità incredibile, una femmina può deporre fino a 50 uova al giorno, che vengono dispersi nell'ambiente dove l'animale vive e si schiudono dopo circa dieci giorni, la creazione di larve trasparenti (2 mm). Le larve sono nascosti in luoghi al riparo dalla luce diretta (come tappeti, moquette o divani) e, nell'arco di 1-2 settimane, si riproduce un bozzolo protettivo che può permettersi le riparazioni e

la loro sopravvivenza anche per un anno. Lascerà il bozzolo sentire solo quando la vicinanza di un organismo a sangue caldo su cui saltare immediatamente, e continuare ad alimentare il ciclo produttivo.

Le condizioni di temperatura e umidità all'interno della casa favoriscono la loro sopravvivenza anche nei mesi più freddi e poi, se non adeguatamente controllata, può diventare infestanti e pungere l'uomo.

Una grave infestazione disturba l'animale è costretto a grattarsi furiosamente, la saliva di questo parassita poi l'allergenicità e in alcuni soggetti può causare gravi dermatiti allergiche. Inoltre, le pulci possono trasmettere agli animali un verme piatto, verme solitario. Ciò causa problemi parassita nell'intestino. La tenia è visibile in quanto è escreta con le feci di animali infetti, in forma di proglottidi, biancastri piatti frammenti.

Il gatto, le pulci possono "vedere" utilizzando una lente di ingrandimento.

Quindi, dovrebbe essere sollevato il pelo dell'animale e si cerca lungo lungo tutto il corpo la presenza di questi animali mobili, 2 mm, rosso-marrone.

Va ricercata anche macchie simili a granelli di sabbia alla base del pelo sulla testa, collo e dorso nero-marrone: sono gli escrementi delle pulci.

Le pulci sono molto difficili da cogliere e, quindi, è inutile cercare di rimuovere con le mani.

Per determinare la presenza, le pulci che si trovano più volte al giorno perché vivono sul corpo dell'animale per alimentare (4 - 5 ore al giorno) e non sempre il tempo di ricerca coincide con la presenza di questi parassiti.

Ci sono diversi prodotti sul mercato delle pulci in esterno (collari, shampoo, polveri, spray e spot-on fiale) e un farmaco da somministrare per via orale che inibisce lo sviluppo. Tra i prodotti per uso esterno, tenere a mente che i collari possono rovinare il pelo e, se non sono elastici, possono diventare pericolose per gatti "girovaghi", lo spray è così poco tollerata e shampoo, a meno che l'animale non è stato utilizzata per bagnarsi. La polvere dei prodotti, mousse o fiale spot-on sono la cosa migliore per i pesticidi uso esterno, in particolare, i flaconi sono facili da applicare in quelle molto curabile.

Si ricordi che pulci possono diventare "resistenti" per i diversi principi e pesticidi saranno utili, pertanto, variare il tipo di prodotto nel corso degli anni. Inoltre, è sempre utile eseguire una profonda pulizia di tappeti e pavimenti in moquette e, soprattutto, se possibile utilizzando motori a vapore. Tuttavia, se si trova la casa infestata, ben si adatta a usare pesticidi per l'ambiente.
Haemobartonella felis

Il emobartonellosi, è una malattia causata da un parassita, che entra nel sangue del nostro gatto, attraverso un vettore, in questo caso la pulce. Purtroppo Emobartonella è una malattia cronica che rimane nel gatto, anche se i sintomi scompaiono, e può capitare che il gatto ha fallito.

Il Emobartonella si è diffusa in tutto il mondo.

Prevenzione: Per evitare emobartonella è necessario tenere costantemente nel trattamento delle pulci gatto, perché se la pulce infetta non ha possibilità di mordere il gatto, non può essere infettati.

I più a rischio: i gatti più a rischio sono quelli che possono uscire allo scoperto, ma non fuori pericolo sono quelli che vivono esclusivamente in casa.

La stagione di maggior rischio è la stagione calda, dove il numero di pulci è più elevato.

Sintomi: depressione, perdita di appetito, perdita di peso, anemia più o meno forte, aumentando o abbassando la testa, vertigini temperatura, nei casi più gravi, difficoltà respiratorie e mucose bianche o bluastre, ingrossamento del fegato, ingrossamento della milza e linfonodi. In generale, i primi due o tre settimane sono liberi di sintomi.

Sembra anche che i gatti sono i più colpiti che vanno da 4 a 8 anni di età.

Diagnosi: La diagnosi è tramite analisi del sangue, striscio su un vetrino, o tramite rilevamento di DNA parassita nel sangue del gatto attraverso la PCR, è il più sicuro.

Trasmissione: oltre al vettore, il emobartonella può essere trasmessa per via transplacentare, durante il parto per contatto con il sangue di una madre infetta durante l'allattamento, o attraverso trasfusioni di sangue infetto.

La cura: una cura antibiotica a base di doxiciclina (vibravet, ronaxan) in generale sufficiente a rendere apparentemente guarire il gatto. Dico apparentemente perché il gatto resterà tutta la vita vettore del parassita, e può essere soggetto a ricadute specialmente quando nei momenti di stress come la malattia, gravidanza, interventi chirurgici.

I gatti che vivono con chi ospita il parassita, deve essere sempre sotto trattamento delle pulci, per evitare di essere morso e infettarsi.

Torna su

I pidocchi

Ci sono parassiti specifici di gatti che vivono sulla pelle e causare desquamazione e prurito morsicandola. Gli insetti adulti sono identificati con difficoltà, mentre le loro uova biancastre (lendini) sono facilmente visibili sui capelli. Non contagiare l'uomo.

Torna su

TICK

Raramente interessano i gatti, ma coloro che vivono in campagna a contatto con cani e altri animali. Vivono succhiando il sangue del loro ospite e, dopo la poppata, si gonfiano raggiungendo in breve tempo molto grande (anche di un pisello). Essi vengono spesso confusi dal proprietario per cisti o tumori della pelle. Dobbiamo rimuovere con particolare attenzione perché possono rompersi, rilasciando il sangue, potenzialmente infetto, che contengono. Al fine si può utilizzare una pinzetta o uno strumento speciale in plastica facendo attenzione a estrarre il boccale ram inserito nella pelle, che, se lasciato libero entro l'animale può provocare un piccolo granuloma.

Le zecche sono parassiti esterni di animali domestici e selvatici, che possono causare nel soggetto colpito una serie di problemi più o meno gravi, a seconda dei casi. Questi parassiti possono essere trasportati da pecore, uccelli e animali randagi da una distanza maggiore e quindi la loro diffusione è rapida ed estesa, essendo favorita anche dal gran numero di uova che ogni femmina depone ogni ciclo riproduttivo. Le zecche succhiano il sangue dell'ospite e poi si accoppiano, dopo di che le femmine sono in stato di gravidanza caduta a terra per deporre le uova, che hanno un guscio molto resistente alla maggior parte dei pesticidi presenti sul mercato. Le giovani zecche appena nati vengono messe in attesa di salire e alcuni animali possono essere tenuti senza cibo per lunghi periodi di tempo, quando riescono a tirare fuori l'ospite, ora cominciano a riempirsi di sangue, poi si accoppiano e il ciclo ricomincia. Quando la temperatura esterna scende sotto i 10-12 gradi o sale sopra 25-30, o quando c'e 'poca umidità, le zecche si rifugiano nel sottosuolo, dove rimangono per mesi, in attesa di migliorare le condizioni ambientali. Il problema più frequente causato dalle zecche e 'anemia a causa della perdita di sangue, che può causare estrema debolezza, ritardo della crescita, perdita di peso e la morte. Inoltre alcune zecche sono portatrici di un parassita del sangue, che entra nei globuli rossi e si rompe, causando una grave malattia nei cani chiamata "piroplasmosi", che si manifesta con mancanza di appetito, febbre alta, depressione, tremori e soprattutto (ma non sempre) molto urine di colore scuro, a volte simile al caffè. Per quanto riguarda la lotta contro le zecche, tenere presente che:

Dal momento che le uova molto forti, si deve programmare un ambiente di elaborazione per la settimana per almeno 4 settimane, di uccidere le zecche direttamente fuori dalle uova, prima di iniziare a stabilire una volta per questi trattamenti possono essere utilizzati nei prodotti comunemente in vendita il chimico o consorzi agrari, avendo però cura di spostare gli animali fino a quando la superficie trattata è asciutto;

I prodotti commerciali per l'uso in ambiente non dovrebbe mai essere utilizzati come tali animali e perché sono tutti tossici e pertanto deve essere opportunamente diluito e utilizzato solo per il lavaggio spugna e mai completa;

Quando si effettua il trattamento dell 'ambiente, il prodotto deve essere spruzzato ovunque, facendo attenzione alle zone ombreggiate, le crepe e le fessure dei pavimenti, pareti e infissi di legno, perché qui si creano le condizioni più favorevoli alla schiusa delle uova.

Anche se la pelle umana e 'non adatto per la creazione di questi parassiti, e' stato segnalato alcuni casi di rinvenimento di zecche sulle persone, specialmente (ma non esclusivamente) nelle zone del corpo più dotato di peli nel caso ciò si verifica, tuttavia rara, la presenza, e 'opportuno consultare immediatamente il medico e fargli togliere il parassita dal corpo e ad adottare misure terapeutiche che ritiene necessarie.

Torna su

Gatti e zecche

Se pensiamo a ciò che è esclusivamente un cane zecche, abbiamo torto. Anche i gatti possono essere vittime di questi fastidiosi parassiti.

Capita sia in campagna che in città, soprattutto i gatti hanno l'abitudine di scappare da casa per una passeggiata. Nei campi è facile che le zecche sono state lasciate sul terreno da un gregge di pecore o da un cane. E i vettori di parassiti in città sono i piccioni che affollano i centri urbani.

Appartenente alla stessa famiglia dei ragni, zecche non sono insetti veri. Hanno otto zampe e di fatto non sono come gli insetti corretta. Sono parassiti che si annidano sul corpo dei mammiferi e succhiare il loro sangue. Ma questa attività viene svolta solo dalla femmina. Il sangue, che è pasto altamente nutriente per lei, ha bisogno di uova mature. Un segno di spunta può succhiare il sangue così tanto a gonfiarsi alle dimensioni di un pisello, in pochi giorni, aumentando la sua dimensione di oltre duecento volte. Sono animali estremamente resistenti. Essi possono rimanere a terra anche più di un anno senza mangiare, in attesa di passare un cane o un gatto su cui rifugiarsi. Ecco perché si dovrebbe sempre controllare il vostro animale domestico, se sei stato in una zona dove un gregge. Quel prato può davvero essere pieno di zecche.

Ha scoviamo uno di pellicce nostro gatto, noi non deve diventare allarmato. Non c'è bisogno di chiamare il veterinario, è necessario solo in caso di infestazioni gravi.

Se si tratta di un unico marchio può facilmente eliminare, facendo attenzione a un paio di cose. Prima di tutto non si deve strappare la pelle del gatto. Le parti bocca della zecca è formato da una serie di ganci che sono incorporati nella pelle e che consentono una certa stabilità. Se si strappare la zecca, questi uncini possono rimanere sotto la pelle, causando l'infezione. La cosa da fare è invece di "lasciarsi andare" alla zecca. Per questo esistono diversi sistemi.

Puoi versare dell'alcol sul parassita, o qualche goccia di smalto trasparente per le unghie, prima di rimuoverlo. Oppure si può accendere un fiammifero, spegnerlo subito e mettere le teste calde sulla zecca uccidendola all'istante.

Il vecchio Andrew, un contadino che vive vicino a me e questo è il mio "guru" per quanto riguarda la vita in campagna, mi disse un vecchio rimedio: si deve pagare il marchio un po 'di olio d'oliva, poi due dita e "svitare "in senso antiorario per staccare gli uncini dalla pelle. Il premio Nobel Karl von Frisch, scienziato grosso animale, nel suo libro suggerisce un altro trucco. Lo scienziato austriaco dice di incollare un cerotto sul marchio e lasciare per almeno un giorno intero. A causa di irritazione chimica provocata dall'adesivo del cerotto e la mancanza di aria, la zecca ritira i suoi uncini, e rimanendo attaccato al cerotto, diventa molto facile da rimuovere. Von Frisch mette in guardia contro la grande resistenza delle zecche. Una volta tolto dalla pelle del gatto, non è sufficiente per gettare nel cestino, ma l'unico modo per eliminarlo è quello di uccidere schiacciamento.

Roberto Allegri

Torna su

Malattia di Lyme o borreliosi

La malattia di Lyme o borreliosi è una infezione batterica che colpisce le articolazioni, sistema nervoso, gli organi interni e la pelle.

Una causa è un batterio della famiglia delle spirochete, che si verifica in natura prevalentemente nei topi selvatici, ma non solo, perché occasionalemnte altri animali selvatici come volpi, lepri e gli uccelli sono portatori, in modo da assicurarsi che il bterio di diffondere più facilmente .

Le zecche del genere Ixodes che si trovano comunemente nella regione alpina sono il principale vettore per questo ritmo.

Succhiare il sangue da un animale infetto si prende il pestaggio che poi passano ad altri animali sani attraverso il loro morso.

Le zecche tendono a mordere tutti gli animali a sangue caldo, cani, gatti ecc. ecc. compresi gli esseri umani, attraverso un morso che non è doloroso e quando facciamo fatica a notare.

Dove vivono le zecche e il loro habitat: cominciamo col dire che non tutte le zecche stanno portando il ritmo.

Vivono sulla terra, l'erba ai margini dei boschi, vicino ai cespugli e vicino a ruscelli.

Il clima deve essere temperato, e preferiscono un clima umido.

Il periodo di maggior concentrazione è dalla primavera all'autunno, ma sono presenti anche in inverno.

Sintomi: Il sintomo primo e più comune negli esseri umani è attraverso un arrossamento della pelle che diventerà gradualmente più ampia e sembra da 4 a 60 giorni dopo la puntura.

Ciò non si verifica negli animali in cui si verifica con una forte zoppia causata da dolori articolari, artrite cronica, debolezza, aumento della temperatura, mancanza di appetito, sintomi nervosi e raramente cardiomiopatia.

Come per evitare che: purtroppo il mercato non ha ancora un vaccino, ma ci sono precauzioni che si possono prendere.

Ricordarsi di mantenere i nostri animali protetti dalla puntura di zecca con pesticidi eccellente, il che è importante durante la stagione calda, ma di tenere considerazioen tutto l'anno.

Questo farà sì che i nostri animali hanno la minima possibilità di contrarre la malattia e per fare che non può essere un veicolo di infezione per noi stessi nelle nostre case che trasportano il parassita.

Ricordarsi di mantenere il più possibile l'erba bassa del nostro giardino per assicurarsi che non riescono a trovare ambiente troppo favorevole.

Care: è per i comuni antibiotici (amoxicillina, coxiciclina, penicillina) e prima di poter iniziare a guarire più velocemente.

Articolo scritto da: Arianna (zaari70) mordergattona il forum micimiao

Torna su

MALATTIE INFETTIVE DELLA PELLE

Le malattie infettive della pelle possono essere causati da funghi microscopici e lieviti e di microrganismi batterici e produrre prurito intenso. Queste malattie sono identificati dal veterinario attraverso alcuni test specifici.

Per ciascuno di essi vi sono specifiche terapia antibiotica, che generalmente si estendono per almeno tre settimane.

E 's molto importante non sospendere il farmaco, non vanificare gli sforzi e il successo del trattamento.

Le cosiddette micosi cutanee provocano lesioni localizzate o diffuse che presentano senza peli o con peli spezzati, e con una moderata irritazione o significativo.

Se le lesioni sono evidenti e ben localizzato, il veterinario può facilmente fare la diagnosi. Ma ci sono persone (come i Persiani), che pur avendo la malattia non è il presentimento sintomi e quindi sarà difficile trovare un veterinario.

Questa malattia colpisce di solito i gatti giovani randagi, emaciato e vivono in condizioni igieniche precarie, i gatti che vivono in casa possono essere infettati dal contatto con questi gatti infetti.

Torna su

Mange acari

Ci sono piccoli parassiti, ha detto che gli acari, che causano una malattia della pelle conosciuta con il nome di rogna. La rogna sarcoptica e Cheyletiella sono tra le più pruriginose e devono essere affrontati in modo tempestivo, perché possono peggiorare notevolmente e, in parte, per infastidire l'uomo.

La rogna o scabbia è una malattia parassitaria che si annida negli strati superiori della pelle e provoca una grave infiammazione con intenso prurito, perdita di capelli e croste. Le zone più colpite sono la testa, orecchie e collo.

Si verifica soprattutto nei gatti randagi ed è molto raro nella casa.

La diagnosi può essere fatta solo con l'osservazione al microscopio degli acari.

Otoacariasi L'auricolare è una rogna molto contagiosa, che colpisce gli animali domestici e porta allo sviluppo di gravi otiti di tipo ceruminoso.

Questo parassita, un acaro minuscolo, prurito perché spesso insopportabile che porta a gravi episodi di autolesionismo da parte i nostri animali

Causano problemi solo se presenti in gran numero. Puliamo le orecchie del vostro gatto regolarmente e controlliamole: gli acari sono molto contagiosi e spesso attaccano tutti gli animali in casa. I parassiti si riproducono molto velocemente soprattutto nella stagione calda. Inizialmente nessun problema, ma ad ogni settimana che passa l'infezione dell'orecchio causare molto sgradevole per il gatto. Se si trascina i parassiti senza essere trattata danneggiare seriamente il timpano e portare alla sordità.

Meglio visitare ora che il gatto ha cerume nero e maleodorante, grattandosi le orecchie e scuote la testa. Il vostro veterinario può facilmente individuare gli acari e prescrivere un trattamento adeguato che è quello di mettere alcune gocce di medicinale nelle orecchie del gatto per circa una settimana. Prima di mettere le gocce, però, dobbiamo cercare di rimuovere la cera per quanto possibile con un batuffolo di cotone nero o l'igiene dell'orecchio tampone.

Torna su

Come pulire le orecchie del vostro gatto

Imbeviamo un batuffolo di cotone con un po 'di olio detergente per bambini e rimuovere il presente cera.

Puliamo le orecchie delicatamente con movimenti circolari, ma non spingere mai il tampone nel canale uditivo interno.

orecchie

Torna su

CAT ALLERGIE

Anche le allergie possono essere prurito.

Le allergie non possono essere distinti l'uno dall'altro solo guardando la superficie animale.

Esse devono tuttavia, essere diagnosticata dal veterinario, dopo un esame generale dell'animale e con l'aiuto di test specifici.

La forma più comune di allergia è causata dalla saliva delle pulci.

Anche in presenza di un solo parassita, il gatto si gratta freneticamente ed eventualmente sviluppare infezioni della pelle che complicano il quadro della malattia in modo significativo.

Ci sono anche altre allergie, definiti "atopie", ha causato nella maggior parte dei casi da acari della polvere.

I gatti possono anche graffiare a causa di ipersensibilità o intolleranza al cibo o ipersensibilità grave a punture di insetti.


Torna a inizio pagina
;
;